Cucina di casa italiana patrimonio Unesco: prima audizione Federcuochi

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 lug. (askanews) - Audizione in Senato per candidare "La cucina di casa italiana" a patrimonio culturale immateriale Unesco. E' accaduto oggi a Roma, in occasione dell'audizione indetta presso l'Ufficio di Presidenza della 7° Commissione, alla quale ha preso parte anche la Federazione Italiana Cuochi, rappresentata dal portavoce Alessandro Circiello. "Un primo passo importante - ha dichiarato quest'ultimo - verso il riconoscimento di una cucina che non solo soddisfa i criteri della sana alimentazione, ma è anche testimone delle tradizioni millenarie e dei valori culturali del nostro Paese, tramandata di generazione in generazione dalle nostre donne, eppure sempre incredibilmente attuale. Dobbiamo salvaguardare e promuovere le nostre biodiversità alimentari perché su di esse si fonda la nostra economia e la possibilità di un corretto stile di vita per ognuno di noi" ha concluso Circiello. "In questo senso - ha dichiarato il Presidente FIC Rocco Pozzulo - la Federazione Italiana Cuochi è sempre in prima linea per promuovere il bello e il buono dell'Italia". Gli ha fatto eco il Segretario Generale FIC, Salvatore Bruno: "La cucina italiana è un gioiello di competenze, varietà e conoscenza del territorio, un patrimonio unico che tutto il mondo ci invidia".

Oltre ai rappresentanti dei Gruppi Parlamentari, all'audizione in Senato hanno partecipato - tra gli altri - anche i rappresentanti di IDIMED - Istituto per la Promozione e Valorizzazione della Dieta Mediterranea e il prof. Pier Luigi Petrillo, Direttore della Cattedra Unesco sui patrimoni culturali immateriali Unitelma Sapienza. Le audizioni proseguiranno nei prossimi mesi e per sostenere la candidatura sarà indetta anche una raccolta firme. Qualora la commissione italiana dovesse decidere di accettare la proposta, la candidatura sarebbe resa ufficiale e inviata quindi a Parigi, sede centrale, per l'approvazione definitiva.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli