Cuffaro: "Per Lombardo e la sua famiglia una liberazione"

·1 minuto per la lettura

"Sono davvero contento per Raffaele Lombardo e per la sua famiglia perché so quanto ha sofferto, so soprattutto quanto ha sofferto anche la mia famiglia. Questa è una liberazione per lui e per la sua famiglia. Speriamo che possa riprendersi dopo questi anni difficili e tornare a una vita serena". Lo ha detto all'Adnkronos l'ex Presidente della Regione siciliana, Salvatore Cuffaro, commentando la sentenza di assoluzione, in appello, di Raffaele Lombardo dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e corruzione elettorale.

"Bisogna avere fede nella giustizia - dice ancora Cuffaro - Quando si ha un'ostinata fiducia nella giustizia, come l'ho avuta io e l'ha avuta lui, alla fine la giustizia trova modo di esistere". "Anche nel mio caso - dice ancora Cuffaro, che ha scontato una pena a sette anni di carcere per favoreggiamento aggravato a Cosa Nostra e rivelazione di segreto istruttorio emessa nell’ambito del processo ‘talpe alla dda’- Anche quando la giustizia ti graffia le carni, bisogna avere fiducia. Perché la fiducia vera nella giustizia la si ha quando ti graffia le carni e tu continui ad avere fiducia e rispetto. E' facile avere fiducia e rispetto quando graffia le carni degli altri. Io parlo dell'ostinata fiducia che ho sempre avuto anche quando la giustizia mi ha fatto male. E' un diritto avere fiducia nella giustizia non un dovere".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli