'Cultura digitale' il tema del Festival nazionale delle Università

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 15 set. – (Adnkronos) – Un'occasione di confronto tra Università, giovani e imprese, per la crescita e lo sviluppo culturale del nostro Paese. È il Festival Nazionale delle Università, che si terrà dal 10 al 12 novembre prossimi a Roma alla Link Campus University. L'obiettivo, si legge in una nota, è quello di rappresentare un contesto di dialettica permanente in cui le Università, nel comprendere le esigenze delle imprese, aiutino i giovani a orientarsi nel mondo del lavoro, come cerniera ideale che contenga anche gli obiettivi dell'Agenda Onu 2030.

Ogni anno un tema caratterizzerà il Festival. Quest'anno il focus sarà sulla 'cultura digitale', che ormai è diventato un tema centrale, anche in considerazione dei periodi storici e culturali vissuti. La cultura digitale è importante perché tutto ciò che ci circonda necessita o necessiterà di un’evoluzione, come è già avvenuto in vari ambiti. Per questo sarà sempre più indispensabile sviluppare e aggiornare le adeguate competenze e conoscenze.

Il Fnu sarà suddiviso in panel, con spazi dedicati sia alla teoria che alla pratica. Verranno approfonditi temi come: l'importanza dell'energia sostenibile; il Deep web; lo sviluppo dell'arte digitale e degli Nft; lo sviluppo delle Start-Up e l'e-Commerce in Italia. È importante evidenziare che il Festival ha già riscosso grande eco istituzionale ed internazionale, con l'adesione di Università internazionali come la John Cabot University. Ha risposto immediatamente Alex Lightman, uno dei maggiori Blockchain Specialist nel panorama mondiale, attualmente Ceo e fondatore di Praxis Digital, un'azienda di tastiere digitali per telefoni cellulari e il fondatore di Token Communities, che interverrà nel panel ''Ecosistema Blockchain'' venerdì 11 novembre.

Il Festival Nazionale delle Università ha instaurato una collaborazione con Next, Nuova Economia X Tutti, il più grande network di aziende, pubbliche e private nel panorama italiano, in quanto è tra gli organizzatori del Festival Nazionale dell'Economia Civile. Proprio la rete di Next coinvolgerà alcune delle eccellenze universitarie come l'Università degli studi di Tor Vergata e l'Università di Pescara.

Il Festival dell'Economia Civile, nei suoi quattro anni di vita, ha sempre posto l’attenzione sui giovani e sul loro rapporto con il mondo del lavoro. Il Festival Nazionale delle Università vuole sviluppare queste tematiche e mettere i giovani al centro di ogni attività che riguarda formazione, programmazione e inserimento nel mondo del lavoro. Ecco perché questa sinergia.