Cultura, Franceschini: serve una legge per l'editoria

Gci

Roma, 15 ott. (askanews) - "L'editoria deve poter godere dello stesso sostegno che ha il cinema. La legge per la promozione e il sostegno per la lettura ora all'approvazione del Senato dopo il via libera della Camera deve essere il primo passo verso un sostegno organico al settore. Se da oltre mezzo secolo il nostro ordinamento ha stabilito che l'industria cinematografica nel suo complesso merita di essere sostenuta dallo Stato, è giunto il tempo che anche il libro goda della stessa attenzione con un intervento che aiuti l'intera filiera: le librerie piccole e grandi, i distributori, gli autori, le giovani firme e gli editori. Penso che un simile provvedimento possa godere di un ampio consenso in Parlamento".

Lo ha detto oggi il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini intervistato dal direttore del Corriere della Sera al primo degli appuntamenti del ciclo "Il Bello dell'Italia" a Milano.