Cuneo fiscale, Zingaretti fa i conti. Calenda: "Boh"

webinfo@adnkronos.com

"Con il taglio del cuneo fiscale gli italiani avranno più soldi in busta paga" Ne è convinto il segretario del Partito democratico, Nicola Zingaretti, che su Twitter fa i conti qualora la misura prevista venisse approvata. "Partiamo con 500 euro in più all’anno nel 2020 - scrive Zingaretti - e l’impegno è arrivare a 1000 euro entro il 2021. Abbiamo rispettato i patti e l'inversione di tendenza c'è, si vede. Questo è un bellissimo passo avanti", festeggia il dem. 

Ma dietro l'angolo ecco arrivare il ritweet con commento (perplesso) del leader di 'Siamo Europei', Carlo Calenda. "Ieri a @diMartedi - spiega infatti l'ex ministro - non ci tornavano i conti. 1500 euro in più verso 2,5 mld di costo. Bonus Renzi 1000 euro 10 mld. Ora si spiega meglio ma non del tutto. 500 euro in più sulla platea degli 80 euro dovrebbero produrre un costo di 5 mld. Boh", la conclusione dell'ex dem.