Cuore in affanno d'estate, 5 consigli del cardiologo -3-

Rus

Roma, 1 ago. (askanews) - Per il benessere del cuore, meglio il mare o la montagna? - Per i cardiopatici, in condizioni cliniche stabili, che non hanno ancora programmato le vacanze, il Direttore della UOC Cardiologia Riabilitativa e Pneumologia dell'ASST Gaetano Pini-CTO precisa che non c'è un'indicazione circa la scelta del mare o della montagna: "Per chi sceglie il mare è bene andare in spiaggia solo mattino e nel tardo pomeriggio, evitando quindi le ore più calde; mentre chi predilige la montagna deve ricordarsi di restare a bassa quota. Oltre i 1.500 metri, infatti, l'aria è più rarefatta e ciò può provocare dispnea, ossia mancanza del fiato, con maggiore affaticamento del cuore e dei muscoli anche per sforzi meno intensi di quelli abitualmente svolti senza alcun problema in pianura".