Curcio e Figliuolo in territorio lombardo: la visita a tre hub vaccinali

·2 minuto per la lettura
fabrizio curcio
fabrizio curcio

Il commissario per l’emergenza Francesco Paolo Figliuolo e il capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio hanno tenuto una conferenza stampa per fare il punto sulla somministrazione dei vaccini. L’appuntamento si è svolto al MiCo Milano Congressi in Lombardia.

L’intervento di Fontana

Credo che noi stiamo affrontando qualcosa di incredibile. I disguidi non hanno inciso sulla nostra capacità di effettuare vaccinazioni. Trovo queste polemiche stucchevoli e non degne di un paese come il nostro. Abbiamo iniziato una collaborazione con Anci: poter lavorare con tanti sindaci del territorio sarà un vantaggio e un aiuto per il raggiungimento dell’obiettivo finale. Ogni volta che vengo in questo ospedale sono orgoglioso della generosità del popolo lombardo che ha creato un centro eccezionale di una qualità eccellente che ha aiutato più di 400 cittadini ad uscire dalla loro malattia. É un luogo che diventerà simbolo della capacità di reazione, resistenza e generosità della nostra gente”.

Moratti: “Stiamo rimediando agli errori”

Sono stati fatti errori ma stiamo rimediando. Questa visita per noi è stato un momento prezioso che ci ha rassicurato sul Piano vaccinale massivo che è totalmente in linea con quello nazionale“.

Conferenza stampa di Curcio e Figliuolo

Il punto stampa ha avuto luogo dopo la visita, in forma riservata e non aperta ai giornalisti, all’hub vaccinale di Malpensa Fiere a Busto Arsizio, del ‘drive through’ del Parco di Trenno a Milano e dell’hub allestito presso i padiglioni di Fiera Milano. Oltre a Curcio e Figliuolo prenderanno parte alla conferenza anche il governatore Attilio Fontana, la vicepresidente Letizia Moratti, l’assessore alla Protezione civile Pietro Foroni e il consulente per la campagna vaccini Guido Bertolaso.

Per il momento Figliuolo ha svolto la prima visita a Malpensa e, dopo ave espresso soddisfazione per quanto visto, si è così espresso: “Ovviamente non viviamo nel Paese ideale, ci potrebbero essere problemi, li miglioriamo, i sistemi informativi da domani prenderanno una nuova luce con il sistema nazionale, quello della struttura commissariale di poste italiane quindi sono confidente che si farà ancora meglio“.

Ad annunciare la visita era stato proprio quest’ultimo dopo aver visitato l’ex tribunale di Crema (Cremona). “Verranno a vedere che cosa stiamo facendo, verranno a vedere i nostri programmi, faremo il punto sulla situazione e non nasconderemo loro i problemi che abbiamo avuto e stiamo affrontando e risolvendo“, aveva annunciato.