Cybersecurity: accordo Generali Italia e Cisco per difesa mercato italiano

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 28 ott. (Adnkronos) – Accordo sulla Cybersecurity tra Generali Italia e Cisco per la difesa del mercato italiano dai "crimini digitali". La cooperazione "nasce con l’obiettivo di aumentare il livello di sicurezza dei rispettivi clienti, combinando una protezione assicurativa completa con l’elevato livello di cybersecurity fornito dalla piattaforma Cisco Umbrella", spiega una nota.

In base all’accordo di business cooperation sottoscritto tra le parti, i clienti Generali Italia che abbiano sottoscritto la soluzione assicurativa Cyber Lion dedicata ai rischi informatici – o che la sottoscriveranno entro luglio 2022 – potranno attivare gratuitamente per tre mesi Cisco Umbrella, la soluzione di sicurezza progettata da Cisco, senza alcun obbligo di proseguire nella fruizione alla scadenza del periodo di prova.

Cisco Umbrella offre la prima, fondamentale linea di difesa per imprese e professionisti dalle minacce cyber, con funzionalità che permettono di prevenire e bloccare attacchi di ogni tipo, fuori e dentro la rete aziendale, includere nel “perimetro” di protezione strumenti di lavoro connessi come PC e smartphone, identificare velocemente i dispositivi infetti ed evitare il furto di dati. Cisco Umbrella è anche in grado di bloccare i cosiddetti “attacchi zero day”, ossia veicolati da malware verso cui le soluzioni tradizionali di sicurezza sono meno efficaci. "Queste funzioni rendono la soluzione completamente differente rispetto a un comune antivirus, e particolarmente adatta a proteggere le aziende in modalità di lavoro da remoto".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli