Cybersecurity, Fiorini: Lamorgese difenda anche know how imprese

Pol-Afe

Roma, 20 nov. (askanews) - "La cybersecurity deve poter fronteggiare non solo i vari reati che si commettono in rete ai danni dei singoli, ma proteggere anche il nostro Paese e le infrastrutture strategiche. La sicurezza cibernetica deve occuparsi quindi anche di difendere gli asset strategici nazionali e fra questi rientra senz'altro il made in Italy. Non possiamo consentire che venga rubato il know how delle imprese italiane, altrimenti sarebbe un colpo mortale per la nostra economia e per l'intera società. Sollecito pertanto il ministro Lamorgese ad adoperarsi anche su questo fronte". Lo afferma la deputata di Forza Italia, Benedetta Fiorini, segretario della commissione attività produttive della Camera.