Cybersicurezza, Baldoni: "Non c'è rischio zero, attacchi ci sono e serve prevenzione"

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Non ci aspettiamo un rischio zero, gli attacchi esisteranno e dobbiamo creare un paese dove imparare a gestire i rischi per affrontare il futuro con serenità". Lo ha detto Roberto Baldoni, direttore dell'Agenzia per la cybersicurezza nazionale intervenuto al 70ennale di Elettronica Spa, azienda made in Italy leader nel settore della Difesa, parlando degli attacchi informatici.

"Ci sono milioni di azioni offensive che avvengono alla ricerca di vulnerabilità da sfruttare, successivamente, con attacchi più mirati – ha continuato Baldoni – Il futuro che abbiamo davanti è fatto da attacchi: io immagino un Paese nel quale sappiamo dare quel livello di resilienza a questo sottofondo di attacchi che ci permetta di prevenire che gli attacchi vadano a buon fine, nella consapevolezza che ci saranno attacchi che andranno a buon fine e a quel punto dovremo mitigarli. Per questo è nata l'Agenzia per la cybersicurezza, per vivere in modo consapevole il futuro". Servono "prevenzione e consapevolezza", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli