Da Comieco consigli di viaggio per scoprire 10 luoghi della carta

·2 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - La carta è una risorsa preziosa che può tornare a nuova vita sotto forme sempre diverse con il ciclo del riciclo. La carta, grazie alla raccolta differenziata, è protagonista di un percorso virtuoso e sostenibile, un viaggio di trasformazione e rinascita. Proprio il concetto del viaggio ispira Cartoline da Comieco, un'iniziativa di Comieco - Consorzio Nazionale recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica - che in occasione della ripartenza del turismo e delle imminenti vacanze, propone percorsi turistici inediti dove a guidarci sarà proprio lei: la carta.

La storia di carta e cartone è intrecciata strettamente con quella dell'Italia: qui sono nate le prime cartiere del mondo occidentale, qui si sono sviluppate tecniche e saperi che hanno impattato sulla produzione culturale di mezzo mondo, qui - oggi - siamo ai vertici in Europa per il riciclo di questo materiale.

Ma pochi ancora lo sanno...pochi, purtroppo, ci prestano attenzione. Da qui nasce l'idea di Cartoline da Comieco.

"L'Italia non è fatta solo di sapori. È fatta anche di saperi, da proteggere e valorizzare perché sono loro, sposandosi con l'attenzione alla sostenibilità, ad aver permesso al nostro Paese di raggiungere l'importante risultato dell'87% come tasso di riciclo per carta e cartone, superando con 10 anni di anticipo gli obbiettivi imposti dalla Comunità Europea entro il 2030 - dice Carlo Montalbetti, direttore generale Comieco -. In Italia, alcuni territori sono stati proprio plasmati nel corso del tempo dalla carta, come se tutto ciò che riguarda la sua lavorazione fosse entrato a far parte del loro DNA lasciando un segno indelebile sul paesaggio urbano e rurale. Il risultato di questa alchimia sono tante perle incastonate qua e là per l'Italia, sconosciute al turismo di massa".

Il Museo della Carta di Amalfi, la Biblioteca Capitolare di Verona, la Valle delle Cartiere di Toscolano Maderno e la Via della Carta tra Lucca e Pistoia, il bosco di San Francesco ad Assisi, il Museo della cartapesta di Lecce, il Museo della Carta di Mele (GE), il Museo della carta e della Filigrana di Fabriano, la Biblioteca Malatestiana di Cesena e il Museo della Stampa di Lodi sono le proposte turistiche selezionate dal Consorzio per essere presentate e raccontate sui propri social (Facebook e Instagram: @comieco) e sul sito www.comieco.org lungo tutta questa estate italiana.

Cartoline da Comieco è - infine - anche un contest online in cui ogni cittadino potrà candidare un luogo che ha trovato particolarmente significativo per la sua sostenibilità o per la cura e il rispetto dell'ambiente. Partecipare è semplicissimo: basterà caricare una foto con i propri dati su www.comieco.org . Il vincitore del concorso verrà estratto a sorte tra tutte le segnalazioni pervenute e sarà ospite del Consorzio ad Ecomondo (Rimini) per ricevere un premio speciale e partecipare alla premiazione che avrà una ambassador d'eccezione: Simona Ventura.

(ITALPRESS).

fsc/com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli