Da Consiglio Lombardia no a dimissioni di De Corato da consigliere

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 8 set. (askanews) - Il Consiglio regionale della Lombardia ha respinto con 32 voti contrari, 4 astenuti e 1 favorevole, con i gruppi di minoranza che non hanno partecipato al voto, le dimissioni da consigliere regionale di Riccardo De Corato. L'ex assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale aveva formalizzato nei giorni scorsi le sue dimissioni dall'incarico in Giunta a seguito della candidatura alle elezioni politiche del 25 settembre. Contestualmente il presidente della Regione, Attilio Fontana, aveva nominato assessore al suo posto Romano La Russa.

De Corato era stato eletto consigliere alle elezioni regionali del 2018, ma una volta nominato assessore aveva lasciato il suo posto in Consiglio a Franco Lucente, primo dei non eletti di Fdi, poi nominato capogruppo. Oggi l'assemblea lombarda, come da prassi istituzionale, ha però respinto le dimissioni da consigliere pertanto De Corato rimarrà in carica almeno fino al voto delle politiche, mentre Lucente si ritroverà fuori dall'assemblea regionale. Al suo posto di capogruppo di Fdi è subentrata oggi Barbara Mazzali.