Da ddl Zan a ddl Carrà, sul web vola la proposta

Il ddl Zan? Chiamiamolo ddl Carrà, visto che la conduttrice e cantante scomparsa ieri era una vera e propria icona del mondo Lgbt e ne aveva più volte sposato le istanze. La proposta arriva via Twitter dallo sceneggiatore Enrico Cibelli, che interviene così nel dibattito sul ddl Zan, e spopola subito sul web: "Direi di chiamarlo Ddl Carrà, approvarlo e fine del discorso", scrive Cibelli. E la sua proposta viene subito raccolta e ritwittata da moltissime persone, compresi personaggi del mondo dello spettacolo. Come Ermal Meta che si dice "totalmente d’accordo" con Cibelli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli