Da domani in Fiera Milano 2.700 aziende per TuttoFood e Host

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 21 ott. (askanews) - Sono più di 2.700 le aziende del settore food&hospitality che da domani 22 ottobre a martedì 26 parteciperanno a TuttoFood, la manifestazione B2B per il sistema agro-alimentare, e HostMilano, la fiera mondiale dedicata al mondo della ristorazione e dell'accoglienza, che per la prima si presentano unite all'appuntamento con la ripartenza.

A inaugurare l'evento fieristico una conferenza dedicata al tema dell'innovazione e della sostenibilità per l'industria agroalimentare. A proposito di innovazione nel pomeriggio ci sarà la premiazione dei vincitori del concorso Smart Label, Host Innovation Award, organizzato da Fiera Milano e HostMilano in collaborazione con POLI.Design Consorzio del Politecnico di Milano con il patrocinio di Adi: un'ottantina le "submission" arrivate, 25 le aziende che saranno premiate per i prodotti, servizi e progetti considerati più "dirompenti" per funzionalità, tecnologie, sostenibilità ambientale, etica o risvolti sociali.

Nel Padiglione 15, la proposta di Meat Tech prevede tutti i giorni dimostrazioni a tema sostenibilità del packaging, veg e plant based. In particolare con La Fabbrica Sostenibile ci saranno due dimostrazioni al giorno di confezionamento e trasformazione di hamburger e mortadella con l'utilizzo di packaging realizzato con materiale e film monomateriale sempre più riciclabili. Innovative Food Experience invece è lo spazio dedicato alla produzione di alimenti plant-based dove i visitatori possono degustare e conoscere gli ingredienti naturali innovativi sul fronte dei nuovi trend alimentari.

Anche Filiera Italia e Coldiretti saranno protagoniste a TuttoFood con uno spazio espositivo di oltre mille quadri nel padiglione 18, dove sono esposte le eccellenze agroalimentari che consentiranno quest'anno al made in Italy di superare i 50 miliardi di euro di export. Sarà possibile toccare con mano le novità dell'alimentare, orientate alla sostenibilità nei più diversi ambiti: dai nuovi kit per il fai da te casalingo agli ultimi superfood, dai cibi hi-tech agli happy hour della nonna fino agli alimenti salva salute. Per l'occasione Coldiretti diffonderà l'analisi "La filiera agroalimentare alla prova del Covid".

Oltre a partecipare all'evento inaugurale, in collaborazione con l'Agenzia Ice, Filiera Italia, invece, ha organizzato l'evento digitale "Change - Maratona dell'agroalimentare italiano nel mondo post pandemia", un vero e proprio viaggio nel mondo tra i mercati più importanti per il made in Italy, con più di 60 ospiti da imprenditori, a produttori, giovani agricoltori, esportatori ed opinion leader. Si inizierà dall'Oriente con il Giappone, passando per l'Europa e terminando la maratona nel pomeriggio con gli Stati Uniti d'America. Il 25 ottobre, nello spazio eventi del padiglione 14, si terrà invece il convegno "La filiera agroalimentare, un traino per la ripartenza del Paese".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli