Da Emilia Romagna 3,5 mln farmaci per bimbi emofiliaci a El... -3-

Red/Cro/Bla

Roma, 30 ott. (askanews) - Il fattore VIII, così come gli altri farmaci plasmaderivati, si ottiene dalla lavorazione del plasma donato, che viene affidato alle industrie per la trasformazione ma la cui proprietà rimane sempre alle Regioni. A differenza di altri paesi in Italia anche la donazione di plasma, così come quella di sangue, è totalmente gratuita.

"Le istituzioni ed il Sistema Sangue della nostra Regione - afferma l'Assessore Sergio Venturi della Regione Emilia Romagna - hanno da tempo dimostrato, grazie al lavoro ed all'impegno dei professionisti e delle Associazioni e Federazioni di Donatori, di avere creato un'organizzazione che è in grado di garantire, oltre all'autosufficienza regionale, anche il contributo all'autosufficienza nazionale. La solidità della rete trasfusionale dell'Emilia-Romagna, inoltre, ci ha consentito la partecipazione a questo progetto di Cooperazione Internazionale, motivo di grande orgoglio per tutto il Sistema Sangue regionale, che ha sempre messo al centro del suo agire i valori della solidarietà, al fine di contribuire in modo sostanziale al miglioramento delle condizioni e delle aspettative di vita di tanti giovani pazienti."