Da Eni e HitecVision nasce Vargronn, nuova società per le rinnovabili

Redazione
·2 minuto per la lettura

SAN DONATO MILANESE (ITALPRESS) - Eni e HitecVision, investitore di punta nel settore del private equity, annunciano oggi la nascita di una nuova società, Vargronn, focalizzata su progetti di energia rinnovabile in Norvegia e nel mercato nordico.

"Vargronn, fondata sulla collaborazione di ampio respiro tra Eni e HitecVision che ha già portato alla costituzione di Var Energi - si legge in una nota -, società leader nel settore dell'esplorazione e produzione di idrocarburi in Norvegia, ha come obiettivo di diventare una delle maggiori aziende nello sviluppo, costruzione, gestione e finanziamento di progetti di energia rinnovabile nel Paese. Come primo passo, la società intende perseguire le opportunità offerte dal settore dell'eolico offshore, partecipando alle prossime gare per le licenze offshore in Norvegia e supportando la decarbonizzazione degli asset upstream di Vår Energi. Inoltre, Vargronn esplorerà opportunità nell'ambito delle energie rinnovabili, con l'ambizione a lungo termine di raggiungere una capacità installata di circa 1 GW nel 2030".

Olav Hetland, ex responsabile delle attività eoliche offshore di Statkraft, il più grande produttore europeo di energia rinnovabile, nominato CEO di Vargronn, commenta: "Non vediamo l'ora di entrare nel nuovo mercato dell'eolico offshore in Norvegia, utilizzando le competenze e l'esperienza accumulate in decenni nel settore petrolifero norvegese".

"Vargronn rappresenta un passo avanti strategico nel processo di transizione energetica perseguito da Eni e da HitecVision. Entrambe le società, infatti, sono attori di livello mondiale nel settore energetico e sono fortemente impegnati a contribuire alla transizione - prosegue la nota -. Eni ha delineato una nuova fase di evoluzione del proprio modello di business che punta alla creazione di valore combinando la sostenibilità economico finanziaria con quella ambientale".

"Questa nuova joint venture si inserisce nella strategia complessiva di Eni per la decarbonizzazione e contribuisce all'avanzamento del nostro percorso di trasformazione verso l'energia verde e l'economia circolare. I progetti eolici offshore possono offrire a Eni l'opportunità di sviluppare ulteriormente le proprie competenze offshore, implementare tecnologie innovative e promuovere la digitalizzazione lungo tutta la catena del valore delle energie rinnovabili", spiega Massimo Mondazzi, direttore generale Energy Evolution di Eni.

Il governo norvegese, consentendo alle società private di presentare domanda per i diritti di licenza nelle rinnovabili offshore, ha segnato un passo importante verso la creazione di un'industria eolica offshore nazionale. HitecVision è il più grande investitore privato nel settore degli idrocarburi in Norvegia e ha annunciato l'obbiettivo di contribuire in maniera importante alla transizione energetica attraverso futuri investimenti in energie rinnovabili e infrastrutture.

"La Norvegia, come leader globale nelle operazioni offshore e uno dei principali paesi produttori di energia, è in grado di sviluppare un importante settore dell'eolico offshore, con una significativa creazione di valore. Vediamo questa opportunità come un interessante caso di investimento", afferma Ole Ertvaag, CEO e partner fondatore di HitecVision.

Vargronn è detenuta da Eni con una quota del 69,6%, e da HitecVision con una quota del 30,4%.

(ITALPRESS).

sat/com