Da Fda ok negli Usa a uso vaccino differente per richiamo

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 20 ott. (askanews) - La Food and Drug Administration ha dato il via libera al mix di vaccini per la terza dose. L'autorità di regolamentazione statunitense ha stabilito che chiunque abbia diritto a una dose extra potrà ottenerla da un vaccino diverso rispetto a quelle ricevute inizialmente.

L'agenzia sta modificando le autorizzazioni all'uso di emergenza (EUA) per i vaccini COVID-19 per consentire l'uso di una singola dose di richiamo.

Negli Usa sono stati autorizzati i vaccini di Pfizer, Moderna e Johnson & Johnson. Per la terza dose (seconda per chi ha ricevuto il monodose di J&J) sarà quindi possibile scegliere uno qualsiasi di questi tre.

"Le azioni di oggi dimostrano il nostro impegno per la salute pubblica nella lotta proattiva contro la pandemia di COVID-19", ha affermato il commissario ad interim della FDA Janet Woodcock, MD "Mentre la pandemia continua a colpire il paese, la scienza ha dimostrato che la vaccinazione continua a essere la più sicura e il più modo efficace per prevenire il COVID-19, comprese le conseguenze più gravi della malattia, come il ricovero in ospedale e la morte. I dati disponibili suggeriscono una diminuzione dell'immunità in alcune popolazioni completamente vaccinate. La disponibilità di questi booster autorizzati è importante per una protezione continua contro la malattia COVID-19".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli