Da Fendi le donne 'empowered' targate Kim Jones

·2 minuto per la lettura

Sono donne femminili ed 'empowered' quelle immaginate da Kim Jones per la primavera-estate 2022 targata Fendi, per la quale lo stilista, alla sua seconda prova per il ready to wear della griffe romana, ha voluto omaggiare il lavoro dell'illustratore di moda Antonio Lopez, il suo universo e la sua amicizia con Karl Lagerfeld ma anche l'era dello Studio 54 e il glamour della disco music. "Mentre cercavo l'eredità di Karl nella maison - racconta lo stilista - mi sono interessato a quello che ruotava attorno a lui, ai suoi contemporanei, a ciò che lo interessava. Lopez era un amico di Karl ed è sempre stata una persona che mi ha ispirato. Era lungimirante, inclusivo, ammirato da tutti, da Andy Warhol a Steven Meisel e David Hockney. Volevo farlo conoscere a una nuova generazione".

Missione compiuta. In collaborazione con l'Estate e l'Archivio di Antonio Lopez e Juan Ramos, il lavoro dell'artista è stato sapientemente rilanciato dalla griffe della doppia F. In passerella Lopez rivive nelle pennellate di colore, sui caftani color crema, sulle camicie di seta, in pelli intarsiate, pizzi e jacquard luccicanti. Le iconiche borse Fendi diventano tele sia per il suo lavoro sia per il savoir-faire degli atelier della maison: un arazzo Baguette intrecciato in un arcobaleno; una Peekaboo trasformato in un'opera d'arte grafica. A dettare il ritmo anche cuissardes, abitini di frange e il tacco Fendi First, con un tocco anni Settanta.

"Questo è il mio primo show dal vivo per Fendi ed è una celebrazione - riflette Jones, nominiato direttore creativo in piena pandemia -. La nostra donna si è lasciata un po' andare, sta uscendo, si sta vestendo. Siamo stati tutti rinchiusi per così tanto tempo che penso che sia ciò di cui tutti abbiamo bisogno in questo momento". Lo spirito delle donne che Lopez ha scoperto spesso sulle piste da ballo e che ha sempre esaltato nel suo lavoro - tra cui Jerry Hall, Tina Chow, Pat Cleveland, Bianca Jagger, Grace Jones - grazie a Jones, riecheggia di nuovo in passerella. "Il mio Fendi è multigenerazionale - ci tiene a rimarca lo stilista -. È per diversi tipi di donne, per chiunque voglia sentirsi bene con sé stessa. La donna Lopez e la donna Fendi sono empowered". (di Federica Mochi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli