Da Lombardia ok a prolungamento M5 a Monza, a bilancio 283 mln

Red-Asa

Milano, 1 ago. (askanews) - La Giunta regionale lombarda, su proposta dell'assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi, ha approvato lo schema di Accordo tra Regione Lombardia, Città Metropolitana di Milano, Provincia di Monza e della Brianza e Comuni di Milano, Sesto San Giovanni, Cinisello Balsamo e Monza per il finanziamento e la realizzazione del prolungamento della linea metropolitana M5 fino a Monza. L'impegno finanziario complessivo a carico di Regione Lombardia ammonta a 283 milioni di euro, la cui copertura è stata prevista nella Legge di Assestamento al bilancio 2019/2021, recentemente approvata dal Consiglio regionale.

"La realizzazione del prolungamento fino a Monza - ha commentato Terzi - consentirà un miglioramento della connessione tra la Città Metropolitana di Milano e il vicino capoluogo provinciale di Monza, terza città lombarda per popolazione. Ci saranno impatti positivi per le città a nord di Milano e saranno realizzati due importanti nodi d'interscambio modale, rispettivamente al futuro capolinea della M1 a Cinisello-Monza e alla stazione di Monza, consentendo inoltre collegamenti rapidi ed efficienti con i principali poli d'attrazione di Monza come il centro storico, parco e Villa Reale, Ospedale San Gerardo e Polo Istituzionale. Milano e Monza saranno più vicine".