Da Luca Abete e universitari 10 mila pasti al Banco Alimentare

Red

Roma, 27 set. (askanews) - Evento in Piazza Duomo a Milano oggi per la consegna di 10.000 pasti completi al charity partner Fondazione Banco Alimentare Onlus, raccolti dalla community di #NonCiFermaNessuno e messi a disposizione dal food donor Penny Market Italia.

La consegna è avvenuta alla presenza di Luca Abete, inviato di Striscia la Notizia nonchè ideatore ed anima del progetto motivazionale universitario #NonCiFermaNessuno, Giovanni Bruno, Presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus, Bruno Bianchini, Direttore Marketing strategico di Penny Market Italia, da tre anni food donor dell'iniziativa.

I beni alimentari che compongo i 10.000 pasti completi sono stati stoccati presso la sede del Banco Alimentare della Lombardia per essere distribuiti in tutte le sedi regionali.

Penny Market Italia, particolarmente sensibile alla causa e coinvolta dall'entusiasmo dei ragazzi, ha sposato immediatamente il progetto affiancandosi in qualità di food donor e mettendo a disposizione del Banco Alimentare beni alimentari molto preziosi per le persone e le famiglie indigenti che, purtroppo, non riescono a garantirsi un pasto completo.

I prodotti e le quantità che vanno a comporre il "pasto completo" di 500gr sono: Primo: Pasta o Riso 100 gr + Salsa di pomodoro 50 gr; Secondo: Tonno o Carne in scatola 100 gr + Cannellini o piselli 50 gr; Crackers 50 gr e Acqua 150 gr; Totale 500 gr.

"Anche quest'anno abbiamo realizzato un piccolo grande miracolo - dichiara Luca Abete a margine dell'evento -. Girando l'Italia abbiamo trasmesso entusiamo, gioia e fiducia a tanti studenti che si apprestano a vivere le grandi sfide con le naturali paure che capita di respirare in quel periodo della vita. L'abbiamo fatto con tanti compagni e tra questi uno particolarmente legato a questo proggeto che è il Banco Alimentare. Lo abbiamo fatto anche questa volta passando dalle parole ai fatti concreti, facendo capire a tutti quanto sia importante puntare su una gestione sana degli alimenti: combattere lo spreco in maniera concreta con piccoli gesti può veramente rappresentare una svolta consapevole della propria esistenza e del modo di approcciarsi alla società. In maniera concreta abbiamo coinvolto tutti in questa piccola grande sfida - continua Abete - La canzone "Non ci ferma nessuno", che è stato un tormentone di tutto il 2019, è diventata uno strumento per raccogliere più pasti completi possibile. Ne abbiamo contati 10.000 alla fine ottenuti moltiplicando i consensi ottenuti sul web dal video-clip del brano. Questa canzone rappresenta la colonna sonora dei momenti di riscatto di tanti giovani italiani ed è riuscita in quello che forse nessuna canzone è mai riuscita: dare un sollievo a tante famiglie in difficoltà che vengono, da 30 anni, servite da una realtà ormai punto di riferimento che è il Banco Aliementare. Un gemellaggio, che posso dire oggi ci vede sempre più saldo e che sono certo potrà proiettarci anche nel 2020 verso nuovi ed importanti traguardi, sempre utili e che non bisogna mai dare per scontato. Il mio grazie - conclude l'ideatore della campagna motivazionale - va anche all'importante realtà della Grande Distribuzione che ci affianca per realizzare concretamente questo traguardo. E' la dimostrazione che unendo le esperienze e le forze si possono raggiungere grandi traguardi".

"PENNY Market è vicino e responsabile; sono due dei nostri valori che grazie ad iniziative come questa riescono a concretizzarsi in un aiuto reale, - dichiara Marcello Caldarella, Responsabile Comunicazione di Penny Market. - Scendiamo in campo con quello che sappiamo fare meglio, offrire - e in questo caso donare - cibo di qualità. Per noi di PENNY è estremamente importante - proprio perché coerente con il nostro modo di approcciare il business - far parte, ormai da anni, di un'iniziativa che riesce a garantire migliaia di pasti per le famiglie che ne hanno bisogno. Siamo partner del Banco Alimentare in modo più ampio, in un percorso di responsabilità sociale, in cui crediamo fortemente. Con Luca Abete e #noncifermanessuno tutto prende una forma ancora più efficacie e concreta".

"Siamo orgogliosi dei traguardi raggiunti da Luca Abete, cha nell'anno in cui festeggiamo i trent'anni di instancabile operosità, insieme a Penny Market, ha scelto di sostenere la causa di Banco Alimentare - dichiara Giovanni Bruno, presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus, - una catena della solidarietà reale, in cui l'impegno di ciascuno dei partner è valorizzato e moltiplicato dal contributo e dall'energia dei tanti giovani a cui Luca Abete ha affidato un messaggio formativo importante rispetto ai temi della lotta allo spreco e della povertà alimentare.

"Grazie alla generosità di Penny Market,- conclude Giovanni Bruno - saremo in grado di donare un gran numero di pasti completi ed equilibrati dal punto di vista nutrizionale alle tante realtà caritative che affiancano ogni giorno le persone in difficoltà".