Da Milan-Udinese a Cagliari-Bologna: la moviola della 25ª giornata di Serie A

Stefano Bertocchi
·2 minuto per la lettura

La Gazzetta dello Sport oggi in edicola si concentra sugli episodi da moviola dei match giocati mercoledì e validi per la 25esima giornata di Serie A.

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

MILAN-UDINESE

Si parte dal rigore nel finale: su cross di Rebic dalla sinistra, Stryger-Larsen colpisce il pallone con la mano. C’è una leggera spinta di Leao sul difensore danese, ma non tanto da commettere una irregolarità. Giusto, invece, non concedere il rigore al Milan su Kessie al 17', quando in area viene leggermente trattenuto da Arslan e finisce a terra e non intervenire all’88’ su una lieve trattenuta di Kjaer ai danni di Llorente.

SASSUOLO-NAPOLI

I tre rigori concessi ci sono tutti. Il primo al Sassuolo perché Hysaj colpisce nettamente il piede di Caputo, il secondo al Napoli quando Haraslin entra male su Di Lorenzo e il terzo allo scadere, con l’inutile fallo di Manolas su Haraslin. Dubbi sul contrasto Ferrari-Politano in area del Sassuolo, mentre il Var è decisivo per annullare il gol di Insigne e convalidare quello di Zielinski .

Il gol di Zielinski contro il Sassuolo | Alessandro Sabattini/Getty Images
Il gol di Zielinski contro il Sassuolo | Alessandro Sabattini/Getty Images

FIORENTINA-ROMA

Manca un giallo a Igor per fallo su Bruno Peres, mentre in linea generale sono corrette le altre ammonizioni per Mancini, Ribery e Kumbulla. All’88’ l'episodio chiave con il secondo assistente sbandiera un fuorigioco e annulla il raddoppio di Diawara, poi validato dal Var.

ATALANTA-CROTONE

Poco da segnalare a Bergamo: Corretti i due gialli a Magallan e Riviere. Fose ne manca uno a Zanellato.

GENOA-SAMPDORIA

Giusto annullare il gol di Destro, che nel primo tempo spinge Bereszynski che cade su Audero: giusto fischiare fallo, pleonastico il gol a porta vuota. Troppo precipitoso l'assistente quando al 35' blocca Destro (che si è liberato Colley) per fuorigioco non così netto: si poteva far correre l'azione e poi annullare eventualmente al Var.

Destro e Zappacosta festeggiano il gol alla Sampdoria | Paolo Rattini/Getty Images
Destro e Zappacosta festeggiano il gol alla Sampdoria | Paolo Rattini/Getty Images

BENEVENTO-VERONA

Bene Ayroldi. Giusto non fischiare il rigore per il contatto Lasagna-Montipò (il pallone era già uscito dal campo) mentre è regolare il 3-0 dell'ex Udinese, che ruba palla a Glik sulla trequarti anticipandolo e senza commettere fallo.

CAGLIARI-BOLOGNA

Succede tutto nel finale. Al 39' del secondo tempo Sansone colpisce la palla che finisce sul braccio di Nandez. L’arbitro non interviene e Il Var conferma: il cagliaritano è di spalle e il braccio è considerato congruo con il movimento. Al 44’ Pavoletti svetta di testa e Schouten salva sulla linea: la goal line technology conferma.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.