Da Milano il leader della Lega auspica che l’anno nuovo azzeri i “sacrifici richiesti agli italiani”

·1 minuto per la lettura
Matteo Salvini
Matteo Salvini

In tema di Green Pass non poteva mancare l’annuncio di Matteo Salvini che in realtà è un auspicio, anche a contare che in casa Draghi decide Draghi e Salvini è forse quello che lo sa più di tutti: “Spero che con il 2021 finisca la sua necessità”. Da Milano il leader della Lega spera dunque che l’anno nuovo resetti i “sacrifici richiesti agli italiani”.

Green Pass, l’annuncio di Salvini che poi è un auspicio per il 2022

Ecco cosa ha detto Salvini ai giornalisti: “Spero che con il 2021 si chiuda anche la necessità del Green Pass: anno nuovo, vita nuova”. E ancora: “Spero che i sacrifici richiesti con l’anno nuovo possano essere archiviati“. Nel corso del consueto punto stampa per le vie di Milano Salvini ha anche motivato la sua speranza.

“Via la necessità di porre dei limiti”: in tema di Green Pass c’è l’annuncio di Salvini

E ha detto: “Se il 90% degli italiani si vaccina non c’è più la necessità di porre limiti”. Perciò “la speranza è che con il primo gennaio ci sia la libertà di andare a lavorare senza restrizioni o certificati”. La chiosa sul tema Salvini l’ha voluta riservare al sindaco Beppe Sala, che dai No Green Pass è stato minacciato su una chat.

Minacce dei No Green Pass a Sala, la solidarietà di Salvini, poi l’annuncio

A lui Salvini ha espresso “assoluta e totale solidarietà. Non esiste colore politico quando ci sono minacce e violenze, ha tutto il mio affetto e la mia solidarietà”. E in vista delle manifestazioni del week end sullo spinoso argomento ha chiosato: “Spero che non ci siano violenze domani né Roma né a Milano”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli