Da ministero Ambiente 300mila euro a scuole in zone inquinate

Red/Cro/Bla

Roma, 3 set. (askanews) - Il ministro dell'Ambiente Sergio Costa ha firmato un bando che stanzia 330 mila euro a favore di progetti di educazione ambientale destinati alle scuole più sfortunate, quelle situate all'interno dei Siti di interesse nazionale, tra i luoghi più inquinati d'Italia e nei cui territori docenti e alunni si trovano a dover combattere una quotidiana battaglia contro l'inquinamento e il degrado ambientale. Per questi studenti la scuola, oltre ad essere luogo di formazione, è anche il posto in cui tornare a sperare e a credere fortemente in un cambiamento possibile e necessario, nella lotta al degrado e all'abbandono, nel contrasto senza sosta all'inquinamento ambientale, piaga ancora troppo diffusa che per guarire necessita della forza e dell'ottimismo delle nuove generazioni.

Il bando del ministero dell'Ambiente arriva a due giorni dal debutto dell'educazione ambientale nelle scuole, grazie alla legge sull'educazione civica che la contempla e che entrerà presto in vigore. Brescia, Taranto, Napoli est, Gela, Porto Torres, Mantova, Genova, Brindisi, Piombino, per citare solo alcune delle 41 realtà nazionali identificate come Sin e i cui istituti scolastici potranno quindi partecipare al bando.

(Segue)