Da Nordcorea ultimatum a Usa: progressi negoziati entro fine anno -4-

Mos

Roma, 27 ott. (askanews) - "Gli Usa stanno pressando insistentemente altri paesi perché mettano in pratica le risoluzioni sulle sanzioni dell'Onu e non stanno lasciando ferma alcuna pietra affinché le risoluzioni anti-DPRK passino presso l'Assemblea generale usando i loro paesi-satellite", ha affermato Kim Yong Chol.

"La situazione - ha proseguito - evidenzia l'intento Usa di isolare e soffocare la DPRK in maniera più subdola e feroce di prima, invece di soddisfare la nostra richiesta per un cambiamento nel metodo di calcolo". (Segue)