Da Nordcorea ultimatum a Usa: progressi negoziati entro fine anno -3-

Mos

Roma, 27 ott. (askanews) - Lo scorso mese, all'Assemblea generale dell'Onu, gli Stati uniti hanno ribadito di volere dalla Corea del Nord una "definitiva, piena e verificata denuclearizzazione", una formula che spesso viene indicata dall'acronomo FFVD, per la revoca delle sanzioni.

Si tratta di una posizione che, secondo Pyongyang, blocca la possibilità di raggiungere l'accordo, mentre la Nordcorea vorrebbe un percorso passo per passo, con la revoca delle sanzioni man mano che la denuclearizzazione procede. (Segue)