Da ottobre la nuova Opel Astra plug-in; dal 2023 la versione elettrica Astra-e

·2 minuto per la lettura

È nato un nuovo Blitz: con questo motto il nuovo CEO di Opel Uwe Hochgeschurtzè, al suo primo giorno in azienda, ha presentato ieri a Rüsselsheim la sesta generazione di Astra alla presenza di 180 giornalisti e davanti a circa altri 500 rappresentanti dei media collegati in streaming live. Per la prima volta la compatta di successo con il Blitz sarà offerta anche in versione elettrica.

La nuova Astra sarà infatti disponibile con efficienti unità benzina e Diesel ed in versione ibrida plug-in a partire da ottobre, quando la Casa aprirà gli ordini con prezzi da 24.500 euro. La Astra-e elettrica arriverà invece sul mercato nel 2023. Dal lancio del modello che ha sostituito la Kadett nel 1991, Opel ha venduto quasi 15 milioni di Astra e 30 anni dopo la compatta si pone ancora all’avanguardia del proprio segmento.

La nuova Astra rappresenta anche il manifesto stilistico del Marchio. Dinamica come non mai, con superfici nette e tese, si presenta con il nuovo volto del brand, l’Opel Vizor. La sesta generazione di Astra viene lanciata in versione sportiva cinque porte con maggiore spazio interno rispetto al modello precedente. È stata progettata e sviluppata presso la sede tedesca di Opel dove la produzione inizierà il prossimo autunno. La nuova generazione porta con sé innovazioni precedentemente riservate a veicoli ben più costosi. Per esempio, sulla nuova Astra debutta l’ultima evoluzione dei fari attivi Intelli-Lux LED Pixel Light. Questo sistema di illuminazione giunge direttamente dall’ammiraglia Insignia e, con 168 elementi LED, si pone all’avanguardia delle categorie di mercato delle compatte e delle medie. Un salto temporale si è verificato nell’abitacolo di Astra: con il Pure Panel completamente digitale, la strumentazione analogica è soltanto un ricordo. L’interfaccia uomo-macchina (HMI) con una grafica fresca e moderna offre ai clienti un’esperienza maggiormente intuitiva. I passeggeri possono utilizzare la nuova Astra attraverso i nuovi schermi touch, proprio come uno smartphone, che rendono la nuova Astra la Opel più intuitiva e semplice da utilizzare di sempre.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli