Da "Traditori" a "Carola", otto parole scelte da Matteo Salvini a Pontida

Sulle note dell'aria 'Nessun dorma', Matteo Salvini è salito sul palco di Pontida per parlare al popolo della Lega. Ecco otto pillole estratte dal suo discorso.

Traditori

"La politica senza cuore e senza passione è solo uno scambio di merce e di poltrone, e qua non ci sono poltronari, ma solo donne e uomini con dei valori. Vi invito a essere determinati, coraggiosi e a esercitare pazienza perché non possono scappare dal voto all'infinito. Rispondiamo con il sorriso a chi viene a provocare, a chi insulta e minaccia, vuole imbavagliare un popolo e un'idea. Non vogliamo elemosina ma lavoro per i nostri figli, su questo sfideremo i traditori nei palazzi. E' il momento di aprire le porte della Lega agli italiani di buona volontà schifati dal tradimento di chi ha svenduto il Paese".

LEGGI ANCHE: Sondaggi, un italiano su due boccia il Conte bis

Conte

"Un servitore di due padroni, presidente buono per tutte le stagioni. ma noi da questo palco predichiamo, mai a sinistra e mai col Pd, nemmeno in cambio di mille poltrone".

Carola

"Da una parte la libertà e il coraggio e il patriottismo di Oriana Fallaci, dall'altra i sostenitori di una viziatella comunista come Carola Rackete. Una che ha rischiato di uccidere 5 militari in servizio, che tristezza! Mi ha denunciato, non vedo l'ora di andare in tribunale e affrontarla a testa alta".

LEGGI ANCHE: Lega, tensione a Pontida: insulti a Gad Lerner, aggredito un videomaker

Burqa

"Prima gli italiani vuole dire rispetto delle nostre tradizioni, se invece vuoi coprire tua moglie e tua figlia col burqa te ne torni a casa tua".

Di Maio

"Che tristezza leggere oggi dell'amico di Maio. Amico sì, perché si può cambiare fronte ma io non cambio. Non finisco a insultare. Mi spiace che la rivoluzione dei 5 stelle si trasformi in una svendita di poltrone in Umbria andando col cappello in mano. Mettetevi insieme quanto volete tanto il popolo non è scemo e vi manda a casa".

LEGGI ANCHE: Sondaggi politici: la Lega riprende quota, gli italiani bocciano il governo M5s-Pd

Senatori a vita

"Tre abusivi senatori a vita hanno votato la fiducia a questo governo non eletto. Se fosse per me io abolirei i senatori a vita".

Bambini

"Qua, oggi, nasce vince l'Italia del futuro. Oggi, senza ministri, celebriamo la nostra vittoria. Ce li prenderemo con pazienza e con gli interessi. Greta (uno dei bambini di Bibbiano, ndr) è questa splendida ragazza coi capelli rossi che dopo un anno è stata restituita alla mamma. Mai più bambini rubati alle mamma e i papà".

Fisco

"Se veramente qualcuno vuole combattere l'evasione fiscale si rivolga a quelle multinazionali che non pagano una tassa in Italia o alle finte cooperative. Hanno già cancellato la flat tax".