Da un’auto partono colpi che raggiungono alcuni cittadini presenti nel parcheggio della struttura

I visitatori del parco in fuga durante la sparatoria
I visitatori del parco in fuga durante la sparatoria

Ancora violenza armata negli Usa, con tre feriti dopo una sparatoria avvenuta nella serata di domenica 14 agosto in un parco divertimenti dell’Illinois. Secondo i media da un’auto sono partiti all’improvviso colpi che hanno raggiunto alcuni cittadini presenti nel parcheggio della struttura, il Six Flags Great America a Gurnee. La vettura s è immediatamente allontanata dopo quei colpi e i soccorritori hanno prestato le prime cure ai feriti, due dei quali sono ricoverati in ospedale.

Sparatoria in un parco divertimenti dell’Illinois

A comunicarlo l’addetta alla comunicazione del parco Rachel Kendziora. Una terza persona ferita ha rifiutato le cure. Ha detto Kendziora: “Il personale di sicurezza del parco e gli ufficiali della sottostazione del dipartimento di polizia di Gurnee in loco hanno risposto immediatamente”. La polizia di Gurnee e l’ufficio dello sceriffo della contea di Lake hanno avviato indagini a tappeto e il vice capo della contea di Lake Christopher Covelli sta conducendo le ricerche sul campo.

Il testimone: “Ci siamo nascosti nelle attrazioni”

Il parco ha chiuso in anticipo in risposta alla sparatoria, che è stata ripresa in alcuni video amatoriali in cui si vedono gli avventori fuggire precipitosamente dall’aera di fuoco. E un testimone diretto, Michael Pontrelli, ha detto alla CNN che era appena sceso dall’attrazione Superman quando ha visto gruppi di persone scappare dall’ingresso. “Abbiamo visto uno sciame di genitori che facevano la spola con i loro figli, quindi io e la mia famiglia ci siamo nascosti tra queste due mura in attesa che tutto tornasse tranquillo”.