Da Unicef appello per programmi rilascio bambini soldato -2-

Red

Roma, 12 feb. (askanews) - "La parola frustrazione non si avvicina neanche a quello che provo per questa situazione" ha dichiarato il Rappresentante UNICEF in Sud Sudan, Mohamed Ag Ayoya. "I bambini sono stati registrati, controllati e sono pronti ad essere rilasciati. L'UNICEF ha un programma di registrazione comprovato ed efficace ed ora non abbiamo i fondi per continuare questo lavoro di importanza vitale. La mia frustrazione è anche quella dei bambini e dei giovani che sono già pronti a cominciare le loro nuove vite, reclamando la loro infanzia e adolescenza."(Segue)