Dacia consolida la leadership nel mercato gpl

·1 minuto per la lettura

ROMA (ITALPRESS) - Con 33.506 veicoli immatricolati (+44,5%) e una quota di mercato del 3,41% (-0,18%), Dacia nel primo semestre si posiziona all'undicesimo posto sul mercato totale, riuscendo a mantenere un buon posizionamento malgrado le difficolta' che si e' trovata ad affrontare a causa della scarsa disponibilita' di materie prime e semiconduttori che hanno impattato sul ritmo di produzione. Tuttavia, in questo difficile contesto, la Marca si posiziona al settimo posto per la vendita di autovetture a privati posizionando ben 2 modelli nella Top 10, Sandero al quarto posto con 15.613 vetture e Duster al nono posto con 12.468 veicoli.

Dacia, da anni protagonista del mercato Gpl, consolida inoltre la sua leadership con 22.086 immatricolazioni (+170,7%) ed una quota di mercato del 37,17% (+15,55%). Considerando esclusivamente le vendite di autovetture a privati, la quota di mercato oltrepassa il 40% con oltre 19.000 immatricolazioni.

Sul gradino piu' alto del podio del mercato Gpl a privati troviamo la Sandero con 11.026 immatricolazioni e una quota del 22,44%, al secondo posto il Duster con 8.665 immatricolazioni e una quota del 17,64%. Il Duster Gpl si e' fatto notare anche nel mondo delle flotte, vincendo il premio come miglior auto GPL (2020), nella categoria "Miglior auto a Gpl/metano" durante la giornata di premiazione di Mission Fleet Awards svoltasi a Milano il 5 luglio scorso. L'imminente lancio del Nuovo Duster a settembre 2021 (ordini gia' aperti dal 20 luglio), insieme all'arrivo di Nuova Dacia Spring, la nuova proposta Dacia ad alimentazione 100% elettrica (che vanta oltre 4.000 ordini in portafoglio), saranno strategici per consolidare gli ottimi risultati del primo semestre.

(ITALPRESS).

ads/com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli