Dagli AirTag per oggetti smarriti ai nuovi Mac e iPad Pro, Apple lancia i nuovi prodotti

·2 minuto per la lettura

AGI - È ufficiale. Dal 30 aprile arrivano i nuovi dispositivi Apple, presentati nell'evento online di primavera da Tim Cook, trasmesso in streaming. La casa di Cupertino lancia gli AirTag, i nuovi accessori che una volta associati a un oggetto consentiranno di ritrovarlo anche a distanza. La tecnologia sfrutta il network 'Dov'è', già usato per individuare amici e membri della famiglia abilitati all'interno dell'app, costano 39 euro l'uno oppure 119 euro per la confezione da quattro. Tra le novità ci sono poi i servizi di abbonamento podcast che competeranno con Spotify, i nuovi Mac sottili e colorati e l'ultimo iPad Pro, più veloce e anche 5G. E arriva anche Apple Tv e Tv+, il suo servizio streaming. Apple TV 4K avrà un nuovo processore e un nuovo telecomando, uno dei punti deboli della precedente generazione, con più controlli.

"Siamo entusiasti di offrire questa nuova incredibile funzionalità agli utenti di iPhone con l'introduzione di AirTag, sfruttando la vasta rete 'Dov'è', per aiutarli a tenere traccia e trovare gli elementi importanti nelle loro vite", ha detto Kaiann Drance, vicepresidente di Apple per il marketing dei prodotti iPhone parlando degli AirTag. "Con il suo design e funzionalità integrate di privacy e sicurezza - ha aggiunto - AirTag fornirà ai clienti un altro modo per sfruttare la potenza dell'ecosistema Apple e migliorare la versatilità di iPhone". 

Durante l'evento 'Spring loaded', l'azienda di Cupertino ha lanciato anche il nuovo servizio dedicato ai podcast in abbonamento, l'Apple Podcast Subscription. Cook non ha rivelato dettagli, se non che il servizio arriva da maggio ed è inizialmente disponibile in oltre 170 Paesi. Grazie alla sottoscrizione a pagamento, gli utenti possono usufruire di podcast esclusivi, non presenti su altre piattaforme di podcasting. La sottoscrizione è una parte fondamentale per gli introiti dei creatori di podcast, che potranno monetizzare direttamente i loro contenuti. Ogni abbonamento a uno specifico podcast sarà rinnovato automaticamente ogni mese, ma sarà possibile sottoscrivere anche abbonamenti annuali. 

Poi ci sono i nuovi iMac, completamente riprogettati all'esterno e all'interno, partendo dal chip M1. I colori sono sette, dal classico alluminio a tutte le tonalità 'storiche' dei Mac colorati. Sul fronte costi, si parte da 1.499 euro