Dagli infortunati ai positivi al Covid-19: Conte spera di ricevere buone notizie. La situazione in casa Inter

Stefano Bertocchi
·1 minuto per la lettura

Messo alle spalle il campionato dopo il prezioso successo in trasferta contro il Genoa, l'Inter torna a concentrarsi sulla Champions League: martedì sera è in agenda la delicata sfida conto lo Shakhtar Donetsk, importante per lo sviluppo della classifica del girone dopo il 2-2 della gara d'esordio contro i tedeschi del BMG.

La speranza di Antonio Conte, evidenza l'edizione odierna del Corriere dello Sport, resta quella di recuperare qualche indisponibile, dopo le recenti negatività di Achraf Hakimi e di Ashley Young. Skriniar, Gagliardini e Radu continuano infatti ad essere positivi al Covid-19: "anche l'ultimo tampone effettuato dallo slovacco in patria non ha dato l'esito sperato e questo porta a credere che potrà raggiungere Milano solo martedì, quando scadranno le tre settimane di isolamento" spiega il quotidiano.

Roberto Gagliardini | Giuseppe Bellini/Getty Images
Roberto Gagliardini | Giuseppe Bellini/Getty Images

Nelle prossime ore il club nerazzurro spera di ricevere buone notizie anche dal portiere e dal centrocampista, ma anche sul fronte infortuni: restano da valutare le condizioni fisiche di Alexis Sanchez e Stefano Sensi, entrambi neppure in panchina ieri a Genova.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.