Dai bilanci alle performance gestionali: ecco le imprese italiane d’eccellenza

webinfo@adnkronos.com
·2 minuto per la lettura

Tra le 122 società insignite del Premio Cerved Industria Felix - l’Italia che compete – è stata scelto il Gruppo MEP per il suo Lavoro sulla Corporate Governance di Eccellenza.

Padova, 19 novembre 2020

Tra le 122 aziende insignite dell’Alta Onorificenza di Bilancio del Premio Industria Felix - L’Italia che compete è stato scelto il Gruppo MEP, Macchine Elettroniche Piegatrici SpA di Udine, che conferma, con questo riconoscimento, il Lavoro svolto sulla corporate governance di eccellenza.

“Essere insigniti della Alta Onorificenza di Bilancio del Premio Industria Felix 2020 compone un magistrale mosaico della vita aziendale e sociale del Gruppo MEP” ha dichiarato durante la premiazione avvenuta in modalità on-line l’amministratore delegato del Gruppo Vito Rotondi

“Questo” ha proseguito Rotondi durante il webinar “È un riconoscimento del vantaggio competitivo, sociale ed economico di impresa, che coinvolge tutti: Azienda, Maestranze, Società, Territorio, Stockholder, Shareholder e Stakeholder”.

Il riconoscimento è stato assegnato a 122 aziende con sede legale in Italia che si sono distinte per performance gestionali, affidabilità finanziaria e talvolta per sostenibilità, sulla base di criteri oggettivi che hanno tenuto conto di un algoritmo di competitività (valutato sui bilanci depositati di 1.068.000 aziende), del Cerved Group Score (l’indicatore di affidabilità finanziaria di una delle più importanti agenzie di rating in Europa) e in alcuni casi del bilancio/report di sostenibilità o della Dichiarazione non finanziaria per le aziende che ne sono in possesso.

“Un risultato ottenuto su una prova severa” commenta Rotondi “Noi siamo orgogliosi e parimenti consapevoli dei nostri valori, talenti, tangibili e intangibili, e memori del nostro impegno costante, del Nostro Lavoro per migliorare in tutti i sensi e in tutti i comparti l’azienda e il suo welfare.

La Performance Gestionale e la Affidabilità Finanziaria premiate oggi, elevano ulteriormente il nostro vantaggio competitivo, sociale ed economico!”.

Secondo le previsioni di Cerved, sono due i settori che guideranno la ripresa nel 2021, con una crescita significativa dei ricavi rispetto al 2019: commercio online (+17,1%) e servizi innovativi (+3,2%). Nonostante la ripresa sia prevista dopo l’arrivo del vaccino, i ricavi delle imprese italiane

rimarranno nel 2021 circa 10 punti al di sotto rispetto ai livelli pre-Covid. I risultati saranno però fortemente differenziati, con pochi settori che riusciranno ad accrescere il fatturato nel biennio a causa della pandemia. L’accelerazione di alcune tendenze, come la maggiore digitalizzazione di molti servizi che segnerà il “new normal”, e l’emergere di nuovi paradigmi caratterizzeranno le economie avanzate dopo il Covid.

Damiano Beltotto

press office consultant ext

Adnkronos Nord Est Comunicazione

account.ne@adnkronos.com