Dai Comuni lombardi 1.107 domande per rigenerazione urbana e borghi

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 15 mar. (askanews) - Sono 774 le domande presentate dai Comuni lombardi alla Regione per interventi di rigenerazione urbana, alle quali vanno aggiunte le 333 riguardanti i borghi storici. Toccherà, ora, agli uffici competenti procedere con l'istruttoria tecnica che durerà 90 giorni (salvo sospensione dei termini), in modo da poter procedere con la pubblicazione della graduatoria entro il mese di luglio. Sono i numeri alla chiusura del termine per i relativi bandi.

"Questi bandi, aperti il 1° febbraio scorso, sono il risultato di uno straordinario sforzo finanziario di Regione Lombardia. Grazie ai cospicui fondi messi a disposizione dal 'Piano Lombardia' e all'input della Legge regionale 18 del 2019 sulla rigenerazione urbana - ha commentato in una nota l'assessore regionale al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni - si può dar vita a un corposo piano di finanziamento. Sono previsti interventi su aree e immobili di proprietà pubblica e di pubblico interesse, oltre a opere di riqualificazione urbana e territoriale dei borghi storici".

"Come era facile prevedere, - ha aggiunto Foroni, - vista la somma complessiva di 130 milioni messa a disposizione da Regione Lombardia - 100 milioni per il bando di rigenerazione e 30 milioni per il bando dei borghi storici - sono tanti i progetti presentati dai nostri comuni e questo denota senz'altro la bontà dell'iniziativa che con uno straordinario sforzo economico va in aiuto delle nostre comunità locali".