Dai ''semi'' della isole Svalbard ai fuochi dell’Amazzonia, in difesa dell’ambiente la danza dei norvegesi ''Zero Visibility''

Lotta ai cambiamenti climatici in difesa dell’ambiente, dell’eco sistema. Anche la danza scende in campo con la compagnia ‘Zero Visibility’ che ha debuttato a Rovereto al Festival Oriente Occidente con ‘Frozen Songs’. Una riflessione sulla fragilità del nostro universo. Dove però nulla è drammaticamente perduto. Lo spettacolo cita le isole Svalbard, nel mar glaciale artico, dove esiste una gigantesca arca di Noè, il Global Seed Vault, che raccoglie sementi di tutto il mondo con lo scopo di preservare la diversità biologica. Un’assicurazione per la vita e per il pianeta contro crisi e malattie. Al suo interno ci sono 850mila campioni di semi. Salvifici.