Dal 17 al 22 settembre festival teatro Milano Off Fringe Festival

Lzp

Milano, 10 set. (askanews) - Con una speciale dedica ai 50 anni dall'allunaggio, è stata a Palazzo Marino dalla vicesindaco Anna Scavuzzo, dall'ideatore e Direttore generale Renato Lombardo e dalla direttrice artistica Francesca Vitale la terza edizione del "Milano Off Fringe Festival". Il progetto artistico territoriale diffuso organizzato dall'Associazione Culturale Milano Off, confermando la prestigiosa collaborazione con Avignon Le Off ed entrando nella World Fringe Community, arriverà in tutta la città dal 17 al 22 settembre e avrà quest'anno il suo fulcro presso la Fabbrica del Vapore.

"Fabbrica del Vapore nasce come luogo di creatività e di investimento sui giovani - commenta la vicesindaco Anna Scavuzzo - ed è dunque perfetta come cuore e punto di partenza per questa nuova edizione del "Milano OFF Fringe Festival".

Presso la Fabbrica del Vapore, cuore del festival, nascerà il Village Off: una "stazione artistica" da cui partire con mostre, incontri tra artigiani e operatori delle arti performative, workshop e performance itineranti ed estemporanee. Qui i testimonial, artisti di fama nazionale e internazionale, dialogheranno col pubblico, regalando performance originali e diventando modelli di carriera per le compagnie che parteciperanno al MI OFF 19. Fitto il programma di monologhi e spettacoli di ogni genere a cui quest'anno, con la direzione di Marco Caselle, si è aggiunta anche la sezione "Musical Off". Inoltre con il programma "MI OFF dell'OFF", performance estemporanee popoleranno il Village Off e gli esercizi commerciali aderenti nelle zone limitrofe a Fabbrica del Vapore e alle Strutture Teatrali associate.

Il MI OFF 19 è anche competizione. Una giuria tecnica coordinata da Francesca Vitale, tenendo conto anche delle preferenze espresse dalla Giuria web e live, sceglierà gli spettacoli che avranno l'opportunità di essere inseriti in festival e rassegne.