Dal 5 agosto inizia l’abbattimento della tangenziale est a Roma

roma tangenziale est

Il sindaco di Roma Virginia Raggi annuncia con soddisfazione il prossimo inizio dei lavori di abbattimento della tangenziale est di Roma. Su Twitter, infatti, scrive: “Un’attesa lunga vent’anni e che ora è giunta a conclusione. Lunedì 5 agosto inizieranno i lavori che porteranno all’abbattimento del tratto sopraelevato di circa 500 metri della Tangenziale est, davanti alla stazione Tiburtina. È un intervento storico per la città di Roma”. Vediamo nei dettagli di cosa si tratterà.

Roma, abbattimento tangenziale est

Il messaggio della sindaca di M5s prosegue spiegando i vari momenti che caratterizzeranno il lavoro “Nei 450 giorni di lavoro previsti, divisi in dodici fasi, saranno chiusi gli accessi alle rampe del tratto interessato dai cantieri, davanti allo scalo ferroviario. È stata già predisposta la viabilità locale alternativa per le auto, che potranno raggiungere San Giovanni o lo stadio Olimpico utilizzando le complanari laterali o la Circonvallazione Interna”. Inoltre, Raggi prosegue: “Nei prossimi giorni saranno fornite ulteriori informative ai cittadini e verranno realizzati cartelloni sulla realizzazione dei lavori”.

Le origini del progetto

Infine, Virginia Raggi conclude: “Il progetto sull’abbattimento della Tangenziale Est ha un’origine lontana, risalente al 2000. Era rrevisto nell’accordo di programma sul piano di assetto della Stazione Tiburtina. Lungaggini burocratiche, volontà politiche, difficoltà di progettazione e realizzazione hanno rischiato di far naufragare l’intervento. Ora l’area sarà sottratta al degrado, riqualificata e restituita ai cittadini con un volto nuovo”. Sono queste le parole con cui la sindaca avvisa i cittadini dei prossimi lavori nella capitale.