Dal Portogallo non si parte più per cercare lavoro -2-

Orm

Roma, 6 ott. (askanews) - Se tra il 2011 e il 2017, 290mila persone avevano lasciato il Paese, nel 2018 in 35.000 sono partiti dal Portogallo, però altre 45.000 persone si sono mosse in senso contrario e si sono stabilite a Lisbona e dintorni. Tra questi, rileva un reportage di Repubblica, che alla vigilia delle legislative ha intervistato alcuni nuovi 'italiani di Portogallo' ci sono tantissimi nostri connazionali.(Segue)