Dal prossimo 8 febbraio chiuse la provincia di Perugia e alcuni centri nel ternano

·1 minuto per la lettura
Perugia Terni zona rossa
Perugia Terni zona rossa

La diffusione delle nuove varianti covid quella inglese e quella brasiliana stanno mettendo in ginocchio la provincia di Perugia e sei comuni nel ternano. Per questo motivo a partire da lunedì 8 febbraio e per le prossime 2 settimane sarà zona rossa.

Covid, Perugia e Terni zona rossa

Tutta la provincia di Perugia e sei comuni della provincia di Terni saranno zona rossa a partire dal prossimo 8 febbraio. La decisione è stata presa al termine dell’incontro tra Ministero della Salute, Cts, Anci e Giunta regionale.

Ecco dunque che la Governatrice della Regione Umbria Donatella Tesei dovrebbe apprestarsi a breve a firmare l’ordinanza chiuderà la provincia di Perugia oltre che parte di Terni. Le misure restrittive che si intenderebbero essere valide per le successive due settimane dovrebbero prevedere la chiusura di scuole materne oltre che asili nido. Oltre a ciò dovrebbero chiudere i negozi “eccetto quelli previsti nella casistica del Dpcm del 14 gennaio”, così come dichiarato dalla Presidente della Regione Umbria Tesei.

Donatella Tesei citata dalla pagina Facebook Umbriainforma in una comunicazione delle scorse ore ha poi dichiarato: “Il provvedimento durerà 15 giorni: speriamo che bastino e che ci possa essere qualche ‘alleggerimento’ anche prima di quel termine. Con i sindaci valuteremo anche di chiudere quelle scuole che normalmente in ‘zona rossa’ possono restare aperte, ci sembra sinceramente opportuno vista la situazione. I negozi nelle ‘zone rosse’ resteranno chiusi, eccetto quelli previsti nella casistica del Dpcm del 14 gennaio”.