Dal rinnovo di Romagnoli alla fiducia in Gabbia: il Milan alza il muro del futuro

Stefano Bertocchi

​Con il campionato stoppato dalla pandemia Covid-19, il Milan lavora sul mercato ma anche sui contatti che viaggiano verso la scadenza. A partire da quello del capitano Alessio Romagnoli: la situazione contrattuale del difensore, che andrà in scadenza con il Diavolo nel 2022, è una priorità che ai vertici del club rossonero intendono affrontare in maniera tempestiva per non ritrovarsi in situazioni complicate in futuro. 


Alessio Romagnoli

Come assicura La Gazzetta dello Sport in edicola questa mattina, "da quanto filtra presto gli sarà proposto il rinnovo. Poi ci sarà da scegliere il partner che dovrà muoversi con lui" si legge sulla rosea. Ma non è l'unico prolungamento a cui lavorano dalle parti di Milanello. 


Pur avendo messo in fila appena tre presenze stagionali tra febbraio e marzo, Matteo Gabbia ha convinto il club rossonero a continuare a puntare su di lui anche per il futuro, anche se ogni mossa andrà pianificata con calma e attenzione. Potrebbe essere lui il partner di Romagnoli per il futuro? Possibile, ma visti i risultati del passato (Rodrigo Ely e Gustavo Gomez, Alex e Mexes, Paletta e Zapata) il Milan ha intenzione di scegliere con cura il prossimo rinforzo.

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan e della Serie A!