Dall’Estate all’Inverno

Dopo un inizio settimana molto mite e dal sapore tardo estivo su gran parte del nostro Paese, ci attende un repentino cambio di circolazione a scala europea a partire da metà settimana. Un vero e proprio colpo di scena !
Se infatti questi ultimi giorni sono stati caratterizzati dall'anticiclone africano che, per l'ennesima volta ha fatto la sua comparsa sull'Europa centro-meridionale regalandoci giornate dal clima mite, ora il testimone passerà addirittura all'Artico , per tentare di raddrizzare una stagione autunnale ben oltre le medie termiche del periodo.

Da metà settimana una vasta circolazione depressionaria, seguita da aria fredda di estrazione artica, apporterà precipitazioni e drastico calo termico sul Nord Europa.


Geopotenziali a 500 hPa (circa 5500 metri): vasta circolazione depressionaria seguita da aria di origine artica su Europa del Nord

Verso il fine settimana l'aria fredda guadagnerà strada verso Sud, facendo calare le temperatura,oltre che sui Paesi Scandinavi e Baltici, anche su Gran Bretagna, Francia, Germania, Svizzera, Austria e Repubblica Ceca.


Temperature alla quota di 850 hPa (1500 metri): Nel fine settimana crollo termico su tutta l’Europa centro-settentrionale che, nella giornata di Domenica, investirà anche le nostre regioni del Centro-Nord

Primi brividi invernali quindi sull'Europa centro-settentrionale, con qualche rovescio nevoso che farà la sua comparsa fino in pianura su Paesi Scandinavi, Germania, Polonia, Svizzera e Austria.


Media Ensemble per la città di Berlino, Germania. La linea verde è la media termica a 1500 metri degli ultimi trentanni. Confermato il crollo termico di metà settimana ben sotto le medie del periodo. 

E sull'Italia?
Un campo di alta pressione andrà a posizionarsi tra Groelandia e nord Atlantico aprendo la strada sul Mediterraneo a flussi perturbati atlantici. Proprio tra Venerdi e Domenica diffuso maltempo interesserà gran parte d'Italia con piogge e nevicate sulle Alpi fino a quote medie. Domenica l'aria fredda artica affluirà man mano da Nord a partire dalle regioni settentrionali, con una giornata che si preannuncia come un primo assaggio invernale.



Media Ensemble per la città di Verona. La linea verde è la media termica a 1500 metri degli ultimi trentanni. Da Domenica confermato un drastico calo delle temperature. Insomma,passeremo dai valori miti attuali a valori quasi invernali. Uno sbalzo termico di oltre 10 gradi!

Ecco le temperature massime attese nel fine settimana al Nord. Domenica non si supereranno i 10-12 gradi con accentuata sensazione di freddo a causa dei forti venti da Nord, Nord-Est.



Vi ricordiamo che potete consultare le previsioni meteo del vostro comune e per
i prossimi dieci giorni utilizzando la ricerca in alto a destra o cliccando sui link:

Meteo Torino , Meteo MilanoMeteo VeneziaMeteo BolognaMeteo FirenzeMeteo AnconaMeteo RomaMeteo NapoliMeteo BariMeteo PalermoMeteo Cagliari

Per tutte le informazioni su NEVE E VALANGHE visita la nuova sezione dedicata

Nikos Chiodetto
nchiodetto@class.it

Ricerca

Le notizie del giorno