Dalla Chiesa, Bussetti: eroi civili, un dovere ricordarlo

red/Sav

Roma, 3 set. (askanews) - "Il 3 settembre di 37 anni fa la mafia uccise il Prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa insieme alla moglie Emanuela Setti Carraro e all'agente Domenico Russo. Eroi civili ed esempi di coraggio, sui quali ho invitato a riflettere i nostri ragazzi in occasione della Maturità di quest'anno. Ricordarli oggi è un dovere, una vittoria della legalità. Ieri come oggi, il loro sacrificio sia d'ispirazione per i nostri giovani che ogni giorno si preparano a essere i cittadini di domani". Lo scrive su Facebook il ministro Marco Bussetti.