Damiano dei Måneskin sul caso Grillo: «C’è un problema di fondo e di educazione»

Il leader dei Måneskin, Damiano David, è intervenuto per dire la sua sul video di Beppe Grillo a difesa del figlio Ciro, al centro delle cronache giudiziarie accusato di stupro per fatti risalenti all’estate 2019. “Torno sulle stories per parlare di un fatto – esordisce Damiano – Non sono io il Pubblico Ministero quindi non sta a me giudicare. Voglio soltanto parlare alle persone che avvalorano la tesi secondo la quale se uno stupro viene denunciato dopo otto giorni, allora non era stupro”. “Non è così – continua il musicista – Ci sono persone, soprattutto donne, che si rendono conto del fatto anche molto tempo dopo. E trovano il coraggio di denunciare molto tempo dopo. Perché siamo abituati a pensare che molte cose siano legittime, quando in realtà non lo sono. E perché c’è un problema proprio di fondo e di educazione”. Infine, l’appello ai fan: “Vi prego di informarvi e di astenervi da dichiarazioni tanto disumane. Almeno, ai miei follower”. Music: ‘Elevate’ from Bensound.com