D'Angeli (Clai): "Salame senza conservanti e prosciutto di Parma come una volta"

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Parma, 4 mag. (Adnkronos) – Un salame senza conservanti. E' questa la novità principale portata da Clai, la Cooperativa Lavoratori Agricoli Imolesi, a Cibus. "Il salame naturale nasce da un lungo progetto di alcuni anni grazie all'università di Bologna, ai centri di ricerca e alla gestione della filiera" afferma all'Adnkronos Pietro d’Angeli, direttore generale di Clai, la Food Company di Imola, che comprende anche i marchi Zuarina e Faggiola. Inoltre "come Zuarina, marchio storico del prosciutto di Parma, portiamo il prosciutto con stagionatura 24 mesi e 30 mesi, prodotto come una volta, con pochissimo sale, dolcezza e morbidezza" riferisce presso lo stand dell'azienda a Cibus.

Clai ha tanti progetti in cantiere a cominciare dallo sviluppo dei mercati esteri. "Qui a Cibus c'è molto interesse degli operatori esteri e vogliamo portare all'estero il prosciutto di Parma e i salumi, i mercati che ci interessano maggiormente sono gli Usa, il Canada e l'Asia oltre all'Europa" conclude D'Angeli.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli