Daniel Craig, nessuna eredità per i figli dello 007: ecco perché

·1 minuto per la lettura
REUTERS/Fabrizio Bensch
REUTERS/Fabrizio Bensch

Daniel Craig, l'attore che ha interpretato cinque volte James Bond nella saga di 007, non lascerà in eredità alle sue due figlie il suo patrimonio pari a ben 160 milioni di dollari. Lo ha dichiarato lui stesso in un'intervista con Candis Magazine, una rivista mensile britannica dedicata alle famiglie e al vivere sano. Nessun passaggio di testimone della sua ricchezza, dunque. 

E il motivo, ha spiegato, è il seguente: "Un vecchio adagio sostiene che chi muore ricco ha fallito nella propria vita. Io non voglio lasciare grosse somme di denaro in eredità ai miei figli. Credo che le eredità siano di cattivo gusto. La mia filosofia è quella di godersi i soldi finché si è in vita oppure darli via poco prima di morire".

VIDEO - Daniel Craig guadagnerà oltre 100 milioni di dollari per i sequel di «Knives Out»

Craig ha una figlia di nome Ella, nata nel 1992 dal matrimonio con l'ex moglie Fiona Loudon, e una secondogenita avuta nel 2018 con la seconda moglie, l'attrice Rachel Weisz.

VIDEO - Morto Sean Connery, aveva 90 anni

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli