Daniele Bossari a Verissimo: “Ho iniziato a pensare di eliminarmi”

daniele bossari

Ai microfoni di Verissimo, Daniele Bossari racconta per la prima volta la sua caduta in depressione e presenta il suo libro ‘La faccia nascosta della Luce’. Nel volume il presentatore racconta come in passato è arrivato a pensare al suicidio. “Non trovavo una soluzione ai miei problemi – ha raccontato Daniele – e ho cominciato a pensare di eliminarmi, mi sembrava la cosa meno dolorosa per tutti”. Poi ha aggiunto: “Se non si hanno gli strumenti per affrontare tutto questo si può finire come me”.

Daniele Bossari a Verissimo

Silvia Toffanin cerca di mettere a suo agio Daniele Bossari, che racconta la sua depressione ai microfoni di Verissimo. Per la prima volta, il presentatore si è lasciato andare in televisione e ha presentato il contenuto del suo nuovo libro. In particolare, c’è un episodio chiave che ripercorre questa sua caduta: “Una sera ero a casa da solo – ha raccontato Daniele -, pioveva molto e ricordo di essere uscito perché era scattato l’allarme. Di fronte a casa c’era un cantiere aperto, così, in uno stato di totale confusione, ho deciso di scavalcare la recinzione. Mi sono arrampicato e mi sono ritrovato in bilico su una trave a 10 metri di altezza. Lì ho capito che l’ipotesi della morte stava per diventare reale”. Così Daniele ha rivelato di aver pensato al suicidio in un momento troppo difficile per la sua vita. “Certe critiche ti ammazzano” ha proseguito. “L’insicurezza ti porta a chiuderti, a non essere più te stesso. Io non rispondevo più neanche agli amici”.

Ma al tempo stesso questa esperienza lo ha fatto riemergere: “Dopo essere scivolato sulla trave sono tornato a casa e lì c’è stato il risveglio. Mi sono guardato allo specchio e ho sentito un urlo fortissimo uscire dalla mia anima che mi ha fatto scattare qualcosa. Da quel momento c’è stata la ricostruzione della mia vita fino ad arrivare a oggi. Dopo – ha concluso – c’è stato l’aiuto prezioso delle persone care, di Filippa, della mia famiglia e anche di uno psicologo. Ma se non scatta qualcosa dentro di te non c’è scampo, sei tu che decidi di salvarti“.

Depressione e alcol

Daniele è arrivato a bere molto durante il suo periodo di depressione: “Questo isolamento era accompagnato dall’alcol e le due cose sono diventate esplosive”. In quel periodo Daniele non accettava l’aiuto di nessuno, aveva paura che gli altri scoprissero a verità. “Sono contento di raccontare questa liberazione, ho fatto soffrire molto i miei genitori e mi dispiace”.

Dalla depressione è arrivato poi un primo attacco di panico di fronte a Filippa: “Non l’avevo mai vissuto” ha confessato Daniele. Tutto è avvenuto in un locale molto affollato: mancava il fiato, ha iniziato ad annaspare e aveva bisogno di aiuto. Infine, “ho iniziato a pensare di eliminarmi” ha confessato. “All’inizio era solo un pensiero, ma poi è diventato ricorrente”.

Il lieto fine

“Cominciando da mia figlia e mia moglie, le gioie della mia vita, ho cercato di mettere insieme i pezzi” ha concluso Daniele. Il lieto fine di questa tragica storia è stato il matrimonio con Filippa: prima il Grande Fratello, dove è nata la storia, e poi il coronamento di un sogno. “I segni ti rimangono”, ma Daniele li porta con orgoglio. “Ora sono più forte di prima“.