Danilo critico: "I punti buttati fanno la differenza. Dobbiamo cambiare in fretta"

Antonio Parrotto
·1 minuto per la lettura

La Juventus non è andata oltre l'1-1 in casa del Benevento. Danilo, difensore dei bianconeri sempre in campo con Andrea Pirlo, uno dei leader dello spogliatoio, ha parlato a J Tv dopo il pari del Vigorito, rilasciando delle dichiarazioni da autentico leader, che testimoniano anche la sua crescita e il suo peso specifico nello spogliatoio.

Gara particolare quella di Benevento?

"Dopo aver preso il gol, non abbiamo prestato attenzione, non eravamo a posto e la partita si è fatta difficile. Dobbiamo capire cosa fare, essere più ordinati per vincere".

Danilo, Juve | Giuseppe Bellini/Getty Images
Danilo, Juve | Giuseppe Bellini/Getty Images

In squadra ci sono tanti giovani?

"Abbiamo tanti giovani, ma la crescita c'è in ogni partita. Dobbiamo imparare subito, non abbiamo un anno o 2 anni. La differenza la fa ciò che impari dopo una partita o due, i punti persi fanno la differenza. Dobbiamo cambiare quel pensiero e giocare più ordinati e fare risultati".

Ti sembra che ci sia un campionato più equilibrato?

"Campionato migliorato. Le squadre lavorano, hanno tanti calciatori di qualità. Abbiamo tanto margine di miglioramento, ma dobbiamo farlo subito, non possiamo aspettare sei mesi o tanto. I punti buttati via fanno tanto la differenza".

Segui 90min su Facebook, Instagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Juventus e della Serie A.