Danimarca, arrestato neonazista per profanazione tombe ebraiche

Sim

Roma, 14 nov. (askanews) - La polizia danese ha arrestato un neonazista e un suo presunto complice nell'ambito delle indagini sulla profanazione di 84 tombe nel cimitero ebraico della città di Randers, avvenuta il 9 novembre scorso, esattamente 81 anni dopo le violenze naziste contro gli ebrei della "notte dei cristalli".

Secondo quanto riportato dai media locali citati dalla Bbc, le autorità hanno arrestato Jacob Vullum Andersen, 38 anni, leader del Nordic Resistance Movement (Nrm), attivo anche in Svezia, e un altro sospetto di 27 anni, accusando entrambi di gravi atti vandalici e crimine d'odio. (Segue)