In Danimarca la sinistra è in vantaggio ma non c'è la maggioranza

AGI - Il blocco di sinistra è in vantaggio ma nessuno ha conquistato la maggioranza nelle elezioni in Daniamrca, lasciando il partito centratista dei Moderati come probabile ago della bilancia.

E' lo scenario tratteggiato dagli exit poll, secondo i quali il blocco di sinistra, guidato dalla premier uscente social-democratico Mette Frederiksen, sarebbe in vantaggio con 85-86 seggi su 179, mentre l'alleanza conservatori e liberali, sostenuti da partiti populisti, si sarebbe fermata a 72-73. Da qui il ruolo cruciale dei Moderati per formare un governo.