In Danimarca proteste dei “Men in Black” contro le restrizioni

·1 minuto per la lettura
featured 1559446
featured 1559446

Roma, 10 gen. (askanews) – Circa mille persone a Copenhagen hanno protestato con i “Men in Black” (MIB), un movimento radicale contrario ai vaccini e alle restrizioni anti-Covid, che ha compiuto un anno il 9 gennaio 2022.

Da inizio dicembre, la Danimarca – dove il 63% delle persone over 18 ha già ricevuto la terza dose – ha registrato numeri molto alti di nuovi contagi e introdotto nuove restrizioni, accettate dalla maggior parte della popolazione.

Sui cartelli dei dimostranti che hanno partecipato al corteo si legge: “Corona è stupido”, “Sosteniamo la libertà dei non vaccinati di scegliere” o “Terza dose? No grazie”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli